La Pia Società S. Paolo

postato in: Case editrici, Serie | 7
Santino della serie fustellata, stampato dalla casa editrice negli anni 30. È l'immagine n. 1
Santino della serie fustellata, stampato dalla casa editrice negli anni 30. È l’immagine n. 1

C’è un’altra delle tantissime case editrici che nel Novecento stamparono santini della quale poco si parla fra i collezionisti. Eppure, non solo il suo logo è molto conosciuto fra gli stessi, ma rappresenta una delle più importanti aziende dell’editoria cattolica, ancora oggi attiva e conosciuta in tutto il mondo.

Fondata come Congregazione Religiosa nel 1914 da don Giacomo Alberione, è negli anni 30 che inizia la sua attività editoriale, e in particolare la pubblicazione di santini. Sedi principali: Alba e Roma. C

Come accennato, oggi la San Paolo ha filiali in tutto il mondo, dall’America Latina al Giappone. Il marchio rosso stilizzato che vediamo oggi stampato su libri e altri prodotti dell’azienda, ha sostituito nel 1991 il vecchio logo, noto ormai solo ai collezionisti.

Si tratta di uno scudo araldico, all’interno del quale si trova il trigramma IHS luminoso, che campeggia

Serie A, numero 64
Serie A, numero 64

su una spada, cui sotto si nota un libro con una penna d’oca. Se qualche collezionista conosce anche la spiegazione del logo, saremo felici di leggerla.

Ma parliamo di santini.

La produzione inizia con il formato fustellato (cm 6,3 x 10,4 .ca), a 12 incavi sui lati lunghi e a 8 su quelli corti, con stampa in offset.

La serie più conosciuta di questa casa editrice è però senza dubbio la Serie A, pubblicata negli anni 40 del Novecento. Stampata in offset, presenta i bordi lisci, con misure di cm 6,5 x 10,5 circa. Ne potete osservare un esemplare qui sulla destra.

Come avrete notato, accanto al marchio della Pia Società San Paolo, troviamo, a destra sotto l’immagine, il nome di un’altra importante azienda: la Fratelli Alinari.

La storica azienda di produzione fotografica fiorentina, fondata nel 1852 dai Fratelli Leopoldo, Giuseppe e Romualdo, come ben sappiamo noi filiconici, fu una fonte iconografica  importante per moltissime case produttrici di santini.

Pia Società2
Serie B – immagine n. 61

Questa serie di santini, come altre stampate dalla casa editrice di Alba, in primis la Serie B, che sarà pubblicata nel corso degli anni 50, attingerà utilmente all’archio di immagini dei Fratelli Alinari di Firenze.

Qui a sinistra, potete osservare un santino della Serie B: l’immagine n. 61 della serie.  Misure e caratteristiche tecniche sono molto simili, se non identiche, a quelle della Serie A.

Purtroppo, allo stato, non ci è dato conoscere il totale complessivo delle immagini che compongono le tre serie esaminate. Confidiamo pertanto nel contributo di qualche zelante collezionista.

Copyright (©) Tutti i diritti riservati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

7 risposte

  1. Maria Grazia Reami Ottolini

    Caro Biagio, non avevo mai guardato con la lente d’ ingrandimento il logo della ditta, che per velocizzare nel mio inventario chiamo “stemma”. Il tuo articolo mi ha stimolata finalmente a farlo e pertanto azzardo un’ipotesi.Il trigramma è impresso, come d’uso, all’interno di un’ostia: qui vuol essere una particola consacrata, e per questo è circondata da un nimbo di raggi luminosi. Il libro e la penna d’oca sono invece attributi di san Paolo quale scrittore sacro; la spada è il simbolo del suo martirio. Questi elementi a lui riconducibili, alludono evidentemente al nome scelto dalla casa editrice.

  2. Mario Tasca

    Sempre interessanti questi articoli di Biagio! Bene anche l’esito positivo che ha avuto sulla brava Maria Grazia che ha svelato, a se stessa e a noi, il mistero dello “Stemma” !

  3. Giancarlo De Leo

    Le immagini delle due serie (la A e la B) sono perfettamente identiche, la seri e B si differenzia dalla serie A per i colori “falsati”.
    Ultimi numeri osservati: serie A N°92 serie B N°93.

    • Biagio Gamba

      Giancarlo, puoi dirci se corrispondono perfettamente immagini e numeri progressivi delle due serie?

  4. Giancarlo De Leo

    Si Biagio, corrispondono esattamente immagini e numeri progressivi.

  5. Giorgio Corda

    Ciao Biagio e complimenti per il sito; mi sto avvicinando adesso al mondo dei santini e ho trovato quattro pezzi formato piccolo (3,9×6,9 cm) con stampato sul retro (bianco e senza preghiere o altre indicazioni) il logo della Pia Soc. S. Paolo e il nome del pittore di riferimento : Murillo N.3, R. Ferruzzi N.18, Sassoferrato N.28 e Cisari N.33.
    Mi sai dare qualche indicazione su serie e anno di produzione?
    Grazie in anticipo

    • Biagio Gamba

      Salve Giorgio, per le informazioni che chiedi ti invito a scrivermi alla mail che trovi nella sezione “contatti” del sito. I commenti si riferiscono solo all’articolo.

Rispondi a Biagio Gamba Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code