M

 

 

Man Jacques de, padre

Incisore, coloritore e mercante di stampe, nato a Ypres nel 1650. Abbondante e di discreta qualità la sua produzione, parte della quale conosciamo attraverso le riedizioni effettuate da Michiel Bunel (vedi voce) Morì ad Anversa il 21 aprile 1719. Seguì le sue orme il figlio, Innocent-Jacques de Man, attivo nello stesso periodo, forse nella medesima bottega del padre.

Maredret Abbazia

Casa editrice dell’omonima abbazia benedettina, attiva a partire dagli inizi del Novecento, produsse santini fino alla metà del secolo. Caratteristica la sua produzione, in stile neogotico, stampati con la tecnica della fototipia (monocromo seppia).

Mariette Jean Pierre

Incisore, editore e collezionista, nato a Parigi il 7 maggio 1694, morto il 10 settembre 1774.

Maulini Dominik

Incisore ed editore, nato a Praga nel 1817, fu attivo nella capitale boema fra la prima e la seconda metà del XIX secolo. Discreta la sua produzione di incisioni. Cessò l’attività intorno al 1860, forse per morte sopravvenuta.

Mayer Carl

Titolare dell’omonima casa editrice di Norimberga, qui nato nel 1789. La sua produzione di incisioni su acciaio, riconoscibili anche grazie alla scritta Stahlstich von Carl Mayer’s Kunst – Anstalt Nurnberg, fu molto ricca e si distingue per sobrietà di stile e qualità. Morì a Norimberga nel 1868.

Merlen van

Famiglia di incisori ed editori di Anversa. Il capostipite, Abraham (Anversa 1579-1659) fu allievo di Adrien Collaert (vedi voce); Theodore Jonas (Amsterdam, 1600- Anversa, 1659), morì in disgrazia, dopo un’attività non eccezionale; Theodore, padre (Anversa, 1609-1672) incise e pubblicò un gran numero di incisioni; Theodore, figlio (Anversa, 1661), alla sua morte lasciò l’intero fondo al fratello Cornelius (Anversa, 1654-1723), anch’egli incisore ed editore.

Meschini Giovanni

Nato a Roma il 20 marzo 1888, fondò a Terni il suo laboratorio di grafica, la Ars Nova, specializzato nella produzione di stampe a pochoir, tecnica che lo consacrerà come il massimo esponente in Italia e all’estero. Nel 1938 aprirà a Roma, in Via del Babuino 56, una filiale, lo Studio Artistico di Pittura Decorativa “Ars Nova”, che gestì insieme con la figlia Graziana. Cessò l’attività all’alba della Seconda Guerra mondiale. Morì nel 1977.

Mignonette

Termine di origine francese, con il quale viene indicato un santino di piccole dimensioni (generalmente non superano i mm 40 x 45).

Morak V.

Incisore ed editore, attivo a Praga nella metà del XIX secolo. Rilevò il fondo Hoffmann (vedi voce).

 

N

 

Neel Charles

Incisore ed editore, attivo nella metà del XVIII secolo. La sua produzione è molto abbondante e comprende incisioni di altri artisti, come Cornelius Galle e Franz Huberti, ristampate.

O

 

Oleografia

Tecnica derivata dalla cromolitografia (vedi voce), con effetti estetici che richiamano alla pittura a olio

Overbeck Johann Friedrick

Pittore tedesco, nato a Lubeck il 3 luglio 1789. È ritenuto il padre del movimento artistico dei Nazareni. Alle sue opere pittoriche e ai suoi affreschi si ispirarono infatti gli incisori tedeschi che nel corso della prima metà del XIX secolo, aderirono al movimento. Morì a Roma il 12 novembre 1869.

 

P

 

Pachmayer Jan

Incisore ed editore, attivo a Praga nella prima metà del XIX secolo. Le sue incisioni, colorate a mano, si distinguono per estetica e qualità.

Pannier R.

Editore francese, attivo fra il 1860 e il 1890, con sede a Parigi in rue du Vieux Colombier, 3. Fu Editore Pontificio. Pubblicò immaginette siderografiche, anche con bordi traforati a punzone. Probabilmente per la stampa si rivolgeva a terzi, come la Imprimerie Lemercier & Cie di Parigi.

Pellerin

Famiglia di editori di immagini popolari, di diverso genere, anche religioso. Il capostipite Jean Charles, nacque a Epinal nel 1756, dove fondò una stamperia nel 1796. Nel 1822 l’azienda passò al figlio Charles Nicolas. Morì nel 1836. Sono note le xilografie colorate a mano, ancora oggi note con il nome di Epinal.

Pergamena

Materiale utilizzato come supporto per scrittura e stampa, ottenuto attraverso un particolare trattamento della pelle di determinati animali, in particolare capra, agnello, vaccino.

Pfeffel Johann Andreas

Incisore ed editore tedesco, nato a Bischoffingen nel 1674, attivo fra la fine del XVIII e la prima metà del XIX secolo. Realizzò moltissime incisioni, di elevato livello. Morì ad Augsburg nel 1748.

Pintard

Casa editrice francese, fu attiva a Parigi dal 1828 al 1839. Fu rilevata da Charles Letaille (vedi voce) nel 1841.

Pirotte Jean

Storico belga, studioso dell’Università Cattolica di Louvain, nato il 21 ottobre 1940. Ha scritto, fra l’altro, il volume Images des vivants et des morts, Imprimerie Cultura, Wetteren (Belgio), 1987.

Pochoir

Tipologia artistica, derivante da una particolare tecnica di coloritura, effettuata mediante l’ausilio di mascherine di cartone o metalliche (rame o zinco).

Puntinata

Immaginetta caratterizzata da motivi decorativi, realizzati mediante la punzecchiatura ad ago.