Antonio Collino, pittore e illustratore

pubblicato in: Case editrici, Generale | 1

Fino alla metà del secolo scorso circa, quando il santino viveva gli ultimi anni di splendore – poi, come sappiamo, la decadenza iconografica ha avuto il sopravvento – le case editrici, per evitare di incorrere in violazioni di copyright, dovevano rivolgersi a pittori e/o illustratori che creassero i soggetti da raffigurare sulle immaginette.

Le cronache dell’epoca sono piene di riferimenti a processi affrontati da questo o quell’editore per violazione del diritto d’autore, ovvero per aver copiato i soggetti stampati da un editore concorrente.

L’immagine 25 bis serie Isonzo. Santa Lucia realizzata da Collino

L’ editore dunque si rivolgeva a degli illustratori, di solito all’epoca non famosissmi. Personaggi che molti di noi filiconici oggi  conoscono bene, come i due cugini Zandrino (Adelina e Fausto), Mario Barberis, Giovanni Meschini, Silvio Bagni, e molti altri rimasti anonimi.

Qualche anno fa, ebbi l’occasione di conoscere Luigi Gariboldi, fondatore assieme al fratello Carlo, della ED.G.MI (oggi Egim), il quale mi raccontò – fra l’altro – che alcuni di questi artisti ingaggiati dalle varie case editrici, si limitavano a riprodurre soggetti già realizzati e per non incorrere appunto nella violazione di diritti, ne modificavano i tratti aggiungendo particolari differenti.

Altro soggetto dipinto da Collino. Santa Rita. Serie Isonzo n. 10

Fonti di maggiore ispirazione erano le statue di santi e madonne presenti nelle nicchie delle chiese – perlopiù milanesi – dove l’artista si recava, magari munito di macchina fotografica.

Uno degli illustratori che lavorò moltissimo fra gli anni 20-40 sia come illustratore di santini che di cartoline, fu il pittore Antonio Collino. Di lui non sappiamo molto, le informazioni in mio possesso sono piuttosto scarse. Dalla sua firma però sappiamo che realizzò diversi soggetti per alcune case editrici di santini, in primis Egim e AR – Ambrosiana.

Anche a chi non colleziona santini, penso sarà capitato di vedere nella stanza da letto della nonna o di qualche zia una bella stampa in offset – di solito la si appendeva come capoletto – raffigurante la Sacra Famiglia (immagine seguente).

Stampa di grandi dimensioni, realizzata da Collino, pubblicata da Egim

Ebbene, si tratta di un soggetto realizzato negli anni Venti proprio da Antonio Collino.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo.

Copyright (©) Tutti i diritti riservati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code