Calendarietti salesiani del S. Cuore: dal 1969 tutti uguali.

pubblicato in: Calendarietti religiosi | 1

Coloro che collezionano i calendarietti del Sacro Cuore di Bologna dei Salesiani sanno bene che la caratteristica peculiare di questi santini con il calendario è il fatto di avere un motivo grafico specifico per ogni anno.

In realtà ciò è vero soltanto in parte. A partire dalla produzione relativa all’anno 1969, infatti, l’estetica dei calendarietti bolognesi resterà la stessa fino alla fine della produzione, avvenuta nel 1975.

Non si sa se fu una scelta particolare, o semplicemente perché – a un certo punto – bastava cambiare il solo calendario dell’anno seguente e stamparlo sui modelli già stampati in precedenza, senza spremersi le miningi per studiare un motivo grafico originale e diverso da tutti gli altri.

Certo è che, a distanza di soli sei anni, nel ’75 appunto, i salesiani smettono di commissionare i famosi calendarietti, a dimostrazione che evidentemente non c’era più interesse alla produzione, molto probabilmente perché darli in omaggio era ormai un inutile dispendio di risorse.

Nessuno scandalo, ovviamente. Come sappiamo tutti i santini, in tutte le loro formule, sono principalmente dei prodotti editoriali, prodotti industriali come tanti altri, che vengono stampati e inseriti nel mercato a condizione che vi sia domanda e che pertanto la loro vendita copra spese e generi guadagni.

La produzione di questi calendarietti nasce nel 1936, su commissione del Santuario Parrocchia del S. Cuore – Salesiani – Bologna, scritta che ritroviamo stampata all’interno proprio fino all’edizione del 1968. L’anno seguente, il 1969, viene aggiunto il cap di Bologna (40128), mentre a partire dal 1970, l’intestazione del committente diventa Santuario Sacro Cuore – Salesiani – 40128 Bologna.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo

Copyright (©) Tutti i diritti riservati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  1. angela rotundo

    I calendarietti di una volta erano molto belli e fatti bene adesso se ne trovano pochi fatti tipo pvc ma molto freddi non belli .grazie per il bell’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code