Gli ultimi giorni della Santa Lega Eucaristica

postato in: Case editrici | 2
Il celebre scudo coronato dei Carmelitani, logo della Santa Lega Eucaristica
Il celebre scudo coronato dei Carmelitani, logo della Santa Lega Eucaristica

Chi conosce un poco la storia della casa editrice Santa Lega Eucaristica sa che la cessazione della sua attività coincise con la distruzione della sua sede, a causa dei bombardamenti da parte degli aerei anglo-americani durante l’estate del 1943. E questo è un fatto storico.

Va detto, tuttavia, che  l’azienda, che tanto aveva prodotto in circa mezzo secolo di attività, fino a diventare una delle più importanti case editrici a matrice cattolica, non soltanto dell’area milanese, già alla fine degli anni Trenta attraversava alcune difficoltà economiche, dovute ovviamente alla crisi economica che flagellava l’Italia, e non solo, da almeno un decennio, e che il Secondo Conflitto mondiale aveva ulteriormente inasprito. Padre Beccaro – che l’aveva fondata nel 1896 ed era morto nel 1912 – l’aveva ceduta, già una prima volta, nel 1908, a un’altra importante azienda, la A. Bertarelli & C. di A. V. Monti.
L’attività era continuata per altri 30 anni in maniera piuttosto fiorente. Fino a quella fatidica estate del 1943, quando gli alleati anglo-americani distrussero la sede di Via Guerrazzi n. 7.

Finisce così la gloriosa storia della Santa Lega Eucaristica?

Se ci riferiamo all’attività editoriale dei Carmelitani Scalzi di Milano, la risposta è sì. Anzi,  probabilmente la fine era già avvenuta nel 1908, come abbiamo visto. Se invece volessimo considerare la storia in generale della casa editrice milanese, allora il discorso è diverso, e la distruzione della sede di via Guerrazzi n. 7 non può essere considerato l’ultimo capitolo.

In primo luogo, va detto che  via Guerrazzi n. 7,  era la sede principale, ma non l’unica della Santa Lega Eucaristica, che aveva un’importante filiale, proprio a Milano, in Piazza Giovanni in Conca n. 2. Tale filiale aveva il nome di Arte Sacra. La distruzione degli uffici, nel 1943, si rivelò un colpo durissimo per l’azienda, ma non rappresentò certo la sua morte definitiva.

A dicembre del 1945, la casa editrice rinacque dalle sue ceneri, grazie a una società in nome collettivo, denominata Casa Editrice e Libreria Santa Lega Eucaristica di Zanotti & C., con sede sempre nella storica Via Guerrazzi 7.

Non conosciamo la produzione editoriale di questo nuovo periodo e, soprattutto, non sappiamo dell’esistenza di santini che portino stampata la denominazione sopra citata. A questo proposito faccio appello ai tanti collezionisti, appassionati cultori di questa grande casa editrice, a fornire eventuali informazioni in merito.
Quello che risulta al sottoscritto è sicuramente il fatto che questa nuova esperienza non ebbe vita molto lunga. Già nel 1949, infatti, a Via Guerrazzi n. 7 la Santa Lega Eucaristica non è più esistente. Al suo posto, troviamo un’altra ditta, la Arti Grafiche “AURORA” di Zanotti & C.

A questo punto, considerata la stessa paternità (Zanotti & C.), dovremmo forse concludere che la Santa Lega Eucaristica abbia finito i suoi ultimi giorni con il nome di Arti Grafiche “Aurora”?

 

Copyright (©) Tutti i diritti riservati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 risposte

  1. Gian Piero

    Come al solito, puntuale e preciso come ogni buon ricercatore storico. Bravo e complimenti per il lavoro svolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code