La Madonna preferisce il mese di Maggio

pubblicato in: Generale | 1

Maggio, il mese della Madonna. Fu il padre gesuita Annibale Dionisi (1679-1754) a indicare questo bellissimo mese, in cui la natura si risveglia del tutto dopo il letargo invernale, come “il mese di Maria” o “il mese consacrato a Maria”.

Il gesuita invitava dunque tutti coloro i quali erano particolarmente devoti alla Madonna a praticare, in questo periodo dell’anno, con maggiore intensità  tale devozione.

Perché Dionisi avesse scelto proprio maggio non è dato saperlo. Certo è che da allora altri hanno eletto questo mese come quello mariano, simbolico.

Ma quello che stupisce di più è il fatto che la Madonna stessa abbia scelto questo mese come il più adatto per le sue apparizioni.

Partiamo da un dato statistico: su circa 280 apparizioni segnalate,  almeno il  20% di esse si sono verificate nel mese di maggio.

Fra le più famose, possiamo ricordare Fatima, Caravaggio e Montevergine. Ma molti lettori saranno a conoscenza di altre apparizioni avvenute in questo periodo.

Dunque, la Madonna preferisce il mese di Maggio. Ma perché?

L’unica risposta che possa avere un po’ di buon senso può essere il fatto che a partire dal XVIII secolo l’uso sempre più intenso del Rosario, in particolare in questo periodo dell’anno, abbia fatto sì che Maria si mostrasse più pronta ad ascoltare le preghiere rivolte dai suoi fedeli.

Ricordiamo anche tutte le feste dedicate alla Vergine che vengono celebrate proprio nel mese di maggio, per esempio quella dell’8 maggio celebrata al Santuario della Madonna di Pompei.

Ma c’è un’altra spiegazione cui possiamo ricorrere.

Maggio deve il suo nome alla dea Maia, la dea della fecondità:  guarda caso anche lei vergine e anche lei generò e partorì un figlio, Ermes (il Mercurio dei romani).

La sua festa era appunto  il primo del mese. Se la Chiesa ha dedicato l’intero mese alla Vergine Maria è stato probabilmente proprio per soppiantare quella figura pagana, eliminandone il ricordo, con la Madre di Gesù.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo.

Copyright (©) Tutti i diritti riservati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code