Reliquiari a boccetta

postato in: Reliquie | 1

Per reliquiario a boccetta (a fiala oppure ad ampolla) si intende quel contenitore di reliquie, di piccole o medie dimensioni, in vetro o cristallo, provvisto di chiusura a tappo, sigillato con filo serico e ceralacca.

Si tratta(va) di reliquiari domestici, nel senso che erano destinati a un utilizzo privato, in casa. Considerate le dimensioni e la struttura, venivano posti sul comò o sul comodino della camera da letto, o comunque in un luogo piuttosto intimo della casa, come per esempio nellostudio.

Ma vediamo di esaminare gli oggetti che vedete raffigurati nelle immagini. Come potete notare si tratta di boccette di vetro, probabilmente risalenti alla fine del XIX secolo, contenenti le reliquie – sembrerebbero ex ossibus – di Santa Patrizia, la prima, e Santa Gemma, l’altra.

All’interno, la reliquia è adagiata su un pezzo di stoffa, forse un foulard, di seta o raso, con sopra il cartiglio con su specificato il nome della santa.

La boccettina è tappata con un sottile pezzo di sughero e poi sigillata con filo serico e ceralacca. Al di sopra è visibile il sigillo dell’autorità ecclesiastica, il che dimostra che i reliquiari sono stati realizzati da suore o comunque da soggetti che avevano l’approvazione della Chiesa. Non sono riuscito a capire – osservando il sigillo quasi integro – a quale autorità appartenesse, anche perché erano sprovviste di certificato di autenticità.

Le dimensioni dei reliquiari in questione sono pari a cm 4 (larghezza), cm 7 di altezza e cm 3 di profondità.

Una notazione è d’obbligo. Considerato il periodo di produzione (ma potrei sbagliarmi tranquillamente), nonché la categoria della reliquia, quella dedicata a Santa Gemma non dovrebbe riferirsi alla più nota Gemma Galgani, bensì alla meno conosciuta Gemma reclusa, santa di origine abruzzese.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo

Copyright (©) Tutti i diritti riservati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  1. GIULIANO

    sono un devoto di santa Gwmma- Avrei a piacere posseere una reliquia di Snta gemma di Lucca’ Come posso faRE’

    sono devoto anche a santa gemma di lucca che ho da poco conosciuta e sulla quale mi sino ampliamente documentato.Ho visitato santuario e le abitazioni. Avrei tanto a piacere possedere una se pur piccola reliqua di questa Santa, Come posso fare? A chi posso rivolgermi senza avere degli imbrogli?
    Ringrazio e saluto giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code