Santa Lega Eucaristica – Le sorprese della Serie Comune

postato in: Case editrici | 2

SLE97 Serie 3Se siete appassionati di immaginette religiose, allora non potete non conoscere quelle della Serie Comune della Santa Lega Eucaristica di Milano. Le 340 immagini che complessivamente compongono la bellissima serie in questione, furono stampate in cromolitografia, in diverse edizioni, la prima delle quali risale al 1897 e  riguarda i numeri dal 1 al 58. Le prime edizioni relative ai successivi numeri (fino al 340) dovettero essere realizzate fra gli inizi del Novecento e il 1915 (i cataloghi dell’epoca riportano già la serie completa).

Diverso discorso va fatto per quanto riguarda invece le ristampe. Non sappiamo, purtropSLE 283 Serie3 rectopo, quante ristampe siano state pubblicate dalla casa editrice fra il 1898 e il 1943, anno in cui essa cessò l’attività, a causa del bombardamento allo stabilimento effettuato dagli aerei anglo-americani.

L’edizione ha la caratteristica dell’originalità (riferita anche semplicemente a delle piccole differenze con quella precedente), la ristampa no. Si possono avere più edizioni e naturalmente più ristampe.

Sembrava tutto semplice e chiaro, fino a quando non ho avuto modo di osservare le immaginette che vedete anche voi nelle foto.
Devo confessare che la prima volta che mi è capitata per le mani una di esse, sono rimasto molto perplesso. Pensavo di avere una delle 340 cromolitografie che compongono la Serie Comune e invece… Invece, stavo osservando un’immaginetta della Serie Comune – Serie 3A (terza).
In pratica, una serie nella serie.

Dalle dimensioni e dal colore del marchio si capisce che dovrebbe corrispondere alla terza o quarta edizione di quella che, a questo punto,  potremmo definire “ordinaria”. Ma per quale motivo la casa editrice ha creato una Serie 3A ?

Zoom SLE97Osservando bene, si capisce che la scritta Serie 3A non sia stata aggiunta, ma sembrerebbe coeva alla stampa dell’immaginetta. La mia considerazione iniziale era che, evidentemente, tale edizionSLE zoom 283e (preferisco usare il termine edizione, e non quello di serie) fosse stata stampata per qualcuno o in funzione di qualcosa, per esempio un evento particolare. Sennonché, esaminando bene l’immaginetta non ho trovato alcuna differenza, né a livello iconografico, né testuale sul verso, che confermassero l’idea: l’immaginetta è esattamente identica alla corrispondente “ordinaria”. Inoltre, esistono altri numeri, da me personalmente visionati, che riportano la stessa indicazione di Serie 3A, il che fa immaginare che siano state stampate tutte le 340 immagini della serie che conosciamo bene.

Tuttavia, osservando il verso di queste immaginette, si può notare che tutte – o almeno quelle che sono capitate per le mani del sottoscritto – riportano sul margine inferiore, accanto alla scritta Tip. S. Lega Euc. l’indicazione: Napoli – Presso Ferd. del Giudice.

SLE zoom97vLa conclusione, quasi scontata, potrebbe essere che tale edizione fosse stata stampata per un preciso committente, nel caso specifico l’editore napoletano Ferdinando del Giudice. Ma è noto che la casa editrice milanese stampò le sue immaginette per diversi altri committenti, senza per questo pubblicare un’apposita edizione.

Il mistero resta insoluto. Se qualcuno ha informazioni da aggiungere in merito, ci scriva pure.

Resta un’ultima questione da risolvere. Queste immaginette della Serie Comune – Serie 3A, possono essere classificate nell’ambito della serie “ordinaria”, oppure vanno catalogate diversamente? Volendo essere “puristi”, dovremmo sostenere che le immaginette della  Serie Comune sono quelle che conosciamo “senza” la scritta in questione. Ciò vuol dire che le cromolitografie della Serie 3A dovrebbero essere collezionate come una serie a parte.

Copyright (©) Tutti i diritti riservati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2 risposte

  1. Luigi Gnoni

    Sono neofita nella raccolta dei santini,mi è capitato per puro caso una scatola contenente circa 300.immaginette le quali mi hanno incuriosito,nel sfogliare queste immaginette venesono alcune della santa lega eucaristica.Leggendo il vs.commenti che mi appasiona vorrei sapere come poter trovare queste immaginette per iniziare e completare la serie.
    Cordiali Saluti
    Luigi Gnoni

  2. PATRIZIA

    grazie Biagio….lo terrò presente visto che seguo di più questo tipo di raccolta e di Casa Editrice e mi é capitato di ritrovarmi immaginette anomale..ma messe da parte..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code