Dalla tecnica all’epoca

pubblicato in: Generale, Tecniche | 0

L’immagine che vedete riproduce una tabella sintetica di quelle che sono le tecniche di realizzazione principali che riguardano la produzione di immaginette religiose nell’arco di circa cinque secoli di storia.

Come potete notare, oltre alle tecniche di stampa, ho inserito anche due tecniche manufatte, ovvero la miniatura e il canivet. Inoltre a ogni tecnica corrisponde un periodo – che in alcuni casi comprende diversi secoli – durante il quale essa si è diffusa.

Voglio ribadire che si tratta delle tecniche principali, non di tutte le tipologie. Per fare un esempio: il collage è un’insieme di tecniche diverse, come la stampa, l’intaglio a mano, il ritaglio, etc. Così il tipo di supporto: una siderografia su rhodoid è una tipologia di immaginette, la cui tecnica è quella calcografica.

Tornando alla tabella, come si vede, il periodo di diffusione più lungo riguarda la stampa calcografica, che caratterizza praticamente l’intera produzione, ogni epoca, a eccezione del Novecento, che come sappiamo segna l’abbandono delle tecniche “artistiche” a favore di quelle più tipicamente “industriali”.

Quando osservate un’immaginetta, soprattutto se realizzata a stampa, cercate di capire di che tecnica si tratta: spesso si confonde una litografia con una siderografia, o peggio con un’incisione all’acquaforte. Così come alcuni, causa l’inesperienza, acquistano un santino stampato in offset, convinti che si tratti di una cromolitografia.

Certo, questa è un’altra questione, ma è vero che così si rischia di prendere un abbaglio, considerando, per esempio, un santino degli anni 50 del Novecento, più vecchio di almeno mezzo secolo.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo.

Copyright (©) Tutti i diritti riservati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code