Koppe: una via crucis d’oro

Chi, come il sottoscritto, ama la produzione dei Koppe di Praga, sa che parte di essa è caratterizzata da immaginette su carta goffrata.

Non starò a spiegare questa tecnica – la goffratura appunto – che potete trovare spiegata su altri siti. Applicata alla produzione che ci riguarda, essa serviva a dare l’effetto di una scultura a bassorilievo, sulla carta.

Come accennato, Koppe – in particolare Joseph – firmò diverse immaginette con questa tecnica, arricchita dalle solite xilografie acquarellate a mano e dalle dorature.

Nel caso specifico, la doratura non fa soltato da sfondo alla figura in primo piano, ma copre le quattordici figure a rilievo che compongono una straordinaria via crucis.

Al centro troviamo rappresentata la classica figura di Maria Zell che sovrasta il suo santuario, che dimostra ancora una volta la funzione di souvenir, ricordino, o come volete chiamarlo, indirizzato ai pellegrini che vi si recavano.

La via crucis – che va letta in senso antiorario – fa dunque da cornice alla figura della Vergine, che rappresenta il soggetto principale (lo dico per chi volesse individuare la tematica), nonostante il titolo sembrerebbe indicare il contrario: Das Leiden Jesu Christi (Lett. La Sofferenza di Gesù Cristo)

Le dimensioni sono quelle classiche dell’immaginetta firmata Koppe, ovvero circa cm 8 x 12.

Se avete trovato il post di vostro interesse potete esprimere la vostra opinione postando un commento o semplicemente condividendolo su uno dei vostri profili social cliccando su una delle icone poste all’inizio dell’articolo

Copyright (©) Tutti i diritti riservati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code