Storia degli Ordini Regolari di Annibali

Ci sono immaginette religiose che tutti i collezionisti conoscono, perché molto diffuse e apprezzate per la qualità della stampa, ma delle quali pochi conoscono la provenienza. Sto parlando delle bellissime incisioni su rame, uscite dai torchi di Luigi Perego Salvioni, … Continua

Eia eia alalà, sorelle! Le suore cattofasciste del regime.

Che fra la Chiesa cattolica e il regime fascista vi fosse una certa “vicinanza” credo non sia un segreto per nessuno. Devoti a parte, la storia testimonia di cardinali, vescovi e sacerdoti che abbracciarono l’ideologia fascista, contribuendo a diffonderne il … Continua

Le conseguenze dell’amore nel Seicento

Nel 1628 fu pubblicato a Parigi un libretto dal curioso titolo Amoris divini et humani Antipathia, che tradotto in italiano dovrebbe più o meno suonare come “effetti dell’avversione, del contrasto fra l’amore divino e quello umano”. Attribuito da alcuni al … Continua

San Francesco d’Assisi, santo di destra o di sinistra?

La politica, com’è noto, ha sempre cercato di sfruttare la popolarità di un santo per ottenere consensi. Durante il fascismo, Mussolini – ateo della prima ora – fu artefice di un vero processo di “fascistizzazione” della santità, trasformando santi molto … Continua

Napoli, gli Scafa e… sant’Antuono

Ho una vera passione per le immagini devozionali, in particolare per quelle popolari, cioè letteralmente “destinate al popolo”. Si riconoscono subito: la carta è sottile e poco pregiata, le figure sono poco curate e presentano non poche imperfezioni, disegnate da … Continua

Simbologia del cuore: tra sacro e profano

postato in: Simbologia, Soggetti | 0

Lungi da me la pretesa di trattare in un così breve articolo (come sapete questi post servono soltanto a mostrare i vari aspetti dell’iconografia devozionale) una tematica complessa come quella della simbologia del cuore, con questa stupenda miniatura multipla, voglio … Continua

I capelli della Maddalena

Fra le collezioni tematiche, quella relativa all’iconografia della Maddalena è sicuramente fra le più amate. Gli attributi del soggetto sono piuttosto noti: il teschio, simbolo del memento mori, lo specchio, entrambi relativi al concetto della vanitas; l’ampolla con l’unguento, che … Continua

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...